archivio

Archivio mensile:febbraio 2012

Un mio libro, dedicato e dovuto a Thomas Bernhard, invidiabile scrittore austriaco, che ha fatto dell’ossessione il fine ultimo della sua poetica. Sono pagine, dipinte in inverno ad Urbino. Era il 1991 e ancora frequentavo l’Accademia di Belle Arti.