archivio

disegni

anima

Un sasso, dipinto anni fa (2004) in ricordo dei numerosi viaggi in Giappone. A Kyoto, ho conosciuto il piacere di restare fermo, nell’attesa di riempire un vuoto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un ipotesi di drammaturgia per immagini e pensieri, attraverso l’incontro di due esseri umani in una stanza d’albergo. Un progetto di qualche anno fa. Qui sotto il link per vedere e leggere l’anteprima.

eden223